ove per poco il cor non si spaura

Il Miglior Evento sulla Sicurezza

SI È TENUTO IL 24 MAGGIO 2019 AL TEATRO G.B. PERGOLESI

Venerdì sera a teatro siamo stati contagiati dal “virus che salva la vita”!
Che cosa abbiamo imparato?

  1. che piccoli gesti realizzano grandi cambiamenti
  2. che tutti, nel nostro piccolo, possiamo fare la differenza
  3. che possiamo contribuire a realizzare trasformazioni importanti

Scegli la formazione Playsicurezza

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO!

Che cosa è successo al Pergolesi?

Tra video, immagini, Safety Talks e spettacolo si sono alternati momenti di condivisione, di riflessione, di puro teatro e di coinvolgimento. L’emozione, come insegna il metodo Playsicurezza, al centro dell’evento. Tra commozione e turbamento non è mancata una buona dose di comicità e sarcasmo e quel cioccolatino, poi, ci ha lasciato in bocca il gusto della sicurezza!
Ma soprattutto qualcosa dentro di noi è cambiato!

Che cosa abbiamo imparato?

  • Che un ambiente lavorativo attento alla persona rende i collaboratori motivati e propositivi e che investire nella formazione su salute e sicurezza in modo nuovo e divertente vuol dire tradurre in fatti il potere della sicurezza. (Ilaria Niccolini e Sta2000)
  • Che il successo nel business passa attraverso la vita delle persone prima per quello che sono e poi per quello che fanno in azienda, per questo porsi come sfida principale quella di far tornare la sera a casa i propri collaboratori in salute, motivati e appagati vuol dire aumentare la produttività della propria azienda. (Sergio Casella)
  • Che attenzione alla sicurezza è amore per la famiglia – il cambiamento parte da qui- e che non dovrebbero servire regole e normative per lavorare e vivere in sicurezza. A pensarci bene è ridicolo! (Marco Trozzi)
  • Che gli RSPP non sono buoni solo quando accade l’infortunio e soprattutto possono vincere il senso di inutilità che spesso li schiaccia semplicemente guardando il ruolo che rivestono da un punto di vista nuovo e diverso: è possibile trovare piena gratificazione riscoprendo il coinvolgimento, la passione e i valori che alimentano un lavoro fatto di visione e di responsabilità costante. (Vito Schiavone)
  • Che ciò che manca per realizzare la cultura sulla sicurezza è principalmente la consapevolezza del problema: sapere che la sicurezza è importante non basta, averne consapevolezza è un’altra cosa. È solo il punto di partenza di un processo di cambiamento culturale da declinare poi nei comportamenti, nelle scelte, nei fatti (Alessandro Nanni)
  • Che per temi forti, complessi e spesso percepiti come noiosi come la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro solo una formazione insolita ed emozionale è in grado di svegliare gli animi delle persone e immetterle in quel processo di trasformazione culturale che può realmente cambiare le cose!

OFFERTO DA

Scegli la formazione Playsicurezza, contattaci per un appuntamento!

La nostra formazione è differente, il nostro metodo funziona e ne avete avuto testimonianza sulla vostra pelle. Ci sarà ancora qualche scettico tra voi ma siamo certi che i migliori sceglieranno il metodo innovativo Playsicurezza perché “non possiamo pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare le stesse cose”.

  • Leggi l’informativa sulla Privacy conforme al GDPR 2018 (Regolamento Ue 2016/679)